lunedì 9 luglio 2012

Crostata alla crema e mele


Lo so che detta così, crostata di crema e mele non sembra chissà quale novità, ma vi assicuro che una piccola particolarità questa crostata ce l'ha. Il merito però, lo dico subito, non è tutto mio, ma devo ringraziare Marzia che qualche giorno fa ha pubblicato una meravigliosa crostata di mele e crema frangipane (che è una crema fatta con le mandorle, uova, burro e zucchero), e lì mi si è accesa una lampadina: caspita, mi sono detta, ma mele è mandorle è un abbinamento spettacolare! Probabilmente per molte non sto dicendo niente di nuovo, ma per me è stata una vera illuminazione. Ed ecco la mia libera interpretazione rispetto a quella di Marzia: invece della crema frangipane ho fatto una crema pasticcera col latte di mandorle... non vi dico che buona!!! Anche Alfonso che all'inizio era un po' scettico si è ricreduto al primo assaggio!!! Tra l'altro è perfetta per chi, come me, è intollerante al lattosio, basta sostituire la margarina al burro e non ce n'è più traccia!



Ingredienti per una tortiera da 26 cm di diametro


Per la frolla
200 g di farina 00
100 g di farina di riso (o fecola di patate)
200 g di margarina (o burro)
100 g di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale


Per la crema pasticcera al latte di mandorle


500 ml di latte di mandorle già zuccherato
60 g di amido di frumento
3 tuorli
2 cucchiai di marmellata di pesche (per dolcificare al posto dello zucchero e per darle un tocco di personalità in più)


3 mele gialle (golden)
2-3 cucchiai di zucchero


Iniziare con la frolla. Fare la fontana con la farina, al centro mettere lo zucchero, la margarina a pezzetti e il sale e amalgamare bene gli ingredienti. quando la farina avrà assorbito tutta la margarina aggiungere l'uovo e amalgamare bene anche quest'ultimo. Riunire tutto in un panetto, avvolgerlo in un foglio di pellicola e riporlo in frigo a riposare (io l'ho lasciato tutta la notte). Riprendere la pasta e stenderla sulla teglia imburrata e infarinata (o coperta da un foglio di carta forno).


Preparare poi la crema seguendo questo procedimento.


Tagliare ora le mele. Io consiglio di tagliarne 1 e 1/2-2 a cubetti da mescolare alla crema e quelle rimanenti a fettine sottili per dare l'effetto a corona.


Per comporre il dolce bisogna versare la crema mescolata ai cubetti di mela sulla base di pasta frolla, disporre le restanti fettine sulla superficie, distribuire qualche cucchiaio di zucchero sopra le mele e infornare a 170° per circa 40 minuti, fino a che i bordi della crostata risultino sufficientemente dorati (se dovessero colorarsi troppo in fretta abbassare la temperatura del forno).
Lasciar intiepidire e poi immergersi in questa meravigliosa dolcezza!







33 commenti:

  1. Valeria...c'est formidable...ha un aspetto meraviglioso e le foto sono spettacolari da mangiarla con gli occhi, intanto la copia ma per adesso non potrei farla perchè qui a Messina si boccheggia e accendere il forno è da suicidio. Bravissima come sempre, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Caterina! Anche qui a Catania il caldo è soffocante e in effetti mi viene il dubbio di essere leggermente masochista, o semplicemente un'irrimediabile golosa!! Appena il caldo dà un po' di tregua comunque ti consiglio di provarla perché è davvero squisita! Un bacio

      Elimina
  2. Vale, e' una versione interessante, anch 'io ho la mia versione della crema e mele, ma con le mandorle e' un ideona!
    ciao cara buona serata! :-))
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale, grazie! A noi è piaciuta così tanto che ne ho già preparato una seconda! 1 bacione, buona serata anche a te!

      Elimina
  3. sai che mi piace molto, sia l'aspetto con tutte le fette di mela così "in piedi" sia di sapore.. e pensa che 1. ho il latte di mandorle in frigo e non lo compravo da anni.. 2. oggi ho fatto la torta di mele... sarà destino?!? ciao cara buona notte un bacio

    RispondiElimina
  4. che meraviglia quasi quasi passo ad assaggiare un paio di fettine

    RispondiElimina
  5. Posso approfittare di quella fetta per la colazione? Adoro le torte di mele, il mio dolce coccola per eccellenza. Strepitosa con quella crema al latte di mandorle. Baci, buona giornata

    RispondiElimina
  6. Da dove inizio!!! Che mi piacciono le torte di mele ormai e' risaputo, ma tu hai fatto una crema che mi intriga con la marmellata al posto dello zucchero , sei davvero ingegnosa !!!!! La prossima volta devo provare :) ora pero' una fetta me la mangerei con un caffe' ! Bacioni tesorino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ciccia, qualcuno direbbe pasticciona, ma ingegnosa mi piace molto di più!!! Non sai che piacere mi farebbe averti qui e scambiare 4 chiacchiere davanti ad un caffè e ad un bel dolcetto! Chissà, mai dire mai! Un bacione!

      Elimina
  7. Oh stellina, anche tu alle prese con le intolleranze? Tra tutte quella al lattosio é quella che mi perseguita di più... quando faccio astensione mi passa e per alcuni mesi (all'incirca un annetto) riesco a mangiarlo, dopodiché da-dammm, ci risiamo! Lo sai vero che il lattosio é utilizzato come conservante in moltissimi alimenti? Nell'affettato in vaschetta ad esempio. Io non lo sapevo, sono cose in cui non ti aspetti di trovare il lattosio, ma dopo anni di pratica ormai comincio a destreggiarmi... Questa torta é molto buona, noi la facciamo in modo molto simile, ma con il latte di mandorla e la marmellata non l'ho mai provata. Mi intriga... bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao stellina, grazie. Purtroppo l'intolleranza al lattosio è l'unica che non passa (insieme a quella al glutine, che per fortuna non ho), ma riesco a rinunciare solo al latte, che quando lo bevo mi uccide! Ma i formaggi li amo troppo e li mangio ugualmente. Esistono in commercio dei fermenti a base di lattasi che dovrebbero aiutare la digestione, non so se li hai mai provati, un po' in effetti aiutano! 1 bacione

      Elimina
  8. Ciao vale! strepitosa la tua torta!!!! mi ricorda la torta di mele alle mandorla di Avola che ci preparava la mamma di una mia carissima amica (originaria di Avola) quando eravamo piccole!!!! buona da svenire!!!!! Bacio

    RispondiElimina
  9. Ossignur.. con quella crema.. questo docle con le mele è più goloso ancora!!! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  10. Ciao Valeria,
    Che buona questa torta... volevo una fettina... anzi una fettona...
    Prendo appunti della ricetta.
    E' proprio vero, quando vediamo una ricetta che ci piace, stuzzica la nostra creatività... C'é sempre da imparare..
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  11. Valeria hai fatto una crostata bellissima!!
    Adoro i dolci con le mele e questo è davvero molto intrigante!!
    Bella idea la crema al latte di mandorla!!!
    Un bacione Carmen

    RispondiElimina
  12. Meravigliosa delizia!! i piace tantissimo! gnammy gnammy!!!

    RispondiElimina
  13. Vale è perfetta!!! *.* Ne ho fatta una simile la settimana scorsa... Voglio assolutamente provare anche questa, mi fa una gola!!!!!!
    Che acquolina mi hai fatto venire!!!!!! *.*
    Un bacione grande!!! :D

    RispondiElimina
  14. Valeria, questa crostata è di un goloso.... segno subito la ricetta perché io amo i dolci cremosi-morbidosi-fondenti che si sciolgono in bocca e ti consolano l'anima (e la pancia) :D e questo è proprio così! :) Mi piace tanto il fatto che ci sia la farina di riso nella frolla e la crema pasticcera al latte di mandorle è divina!! Bravissima! :)

    RispondiElimina
  15. Un'abbinata golosissima, da collaudare!!!Ciao, buona serata!!!!

    RispondiElimina
  16. Crema pasticcera con latte di mandorla??? Che goduria!!!!! Questa crostata la propongo senz'altro a mio marito che adora le torte di mele!!!!! Grazie per la fantastica idea!!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  17. Ragazze, grazie a tutte!!! ;0))))))

    RispondiElimina
  18. meravigliosaaaa se insisti passo a fare colazione

    RispondiElimina
  19. Che bella fetta!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  20. una gran crostata adatta a tutte le stagioni, è bellissima comnplimenti

    RispondiElimina
  21. Ma questa crostata è da provare sicuramente, vado matta per il latte di mandorle, la preparo subitoooooo

    RispondiElimina
  22. Ciao Vale.. che tenera che sei stataaaa, ma direi che il merito è tutto tuo si!! magari posso averti acceso la lampadina ma il genio sei stato tu.. con il latte di mandorle deve essere squisita!! una variante da tenere in considerazione!! come ti è venuta bene, è bellissima!!

    RispondiElimina
  23. Ciao!!
    Ho trovato il tuo blog!
    Adoro le tue ricette!
    Con il vostro permesso, io resto qui, altre "follower"!!

    Scusate se il mio italiano non è giusto, io sono con clasi di apprendimento
    ;)

    Un saluto!

    RispondiElimina
  24. super buonissima!!!!la provero al piu presto....un saluto

    RispondiElimina
  25. Splendida idea questa crema.. è da provare!

    RispondiElimina
  26. Che deliziosa torta...buonissima!!! ciaoo

    RispondiElimina
  27. Banale la crostata di mele? Sono queste le ricette migliori. Credo che un piatto per essere buono debba essere fatto bene, non rincorrere a tutti i costi l'originalità.
    La tua crostata è una vera delizia, e l'idea del latte di mandorla strepitosa. Bravissima! :-)
    Un bacio, buon fine settimana

    RispondiElimina