giovedì 11 ottobre 2012

Finta caponata


"Tesoro sono a casa!!!" disse Jack Nicholson in Shining tornando a casa dalla moglie con in mano una bella e promettente accetta!!!! 
Volevo cominciare scrivendo: Ragazze, sono tornata", ma mi venivano in mente due immagini: una è proprio questa scena del film e mi sembrava quasi più di minacciarvi che di darvi il bentrovate, e l'altra, ugualmente inquietante, era la D'Urso ai tempi del Grande Fratello, quando chiamava i ragazzi della casa!  
Sono mancata per un bel pezzo, lo so, ma in questo mese e 1/2 ho cucinato pochissimo, o meglio, ho cucinato le solite cose, piatti veloci, semplici (troppo semplici) o già pubblicati, niente di nuovo o di particolarmente interessante per cui ho cercato di rimanere più o meno presente sui vostri blog, pur assentandomi dal mio. 
A proposito, grazie ancora a chi mi ha scritto chiedendomi se fosse tutto ok, mi ha fatto molto molto piacere! E confermo che va tutto bene! 
E grazie mille anche a Carmen (chiacchiereincucina.blogspot.it) che ormai tempo fa mi ha girato un graditissimo premio. Carmen è un pozzo inesauribile di idee, vi consiglio di visitare il suo blog perché se cercate spunti originali, lì troverete pane per i vostri denti!


Tornando a questa ricetta, in realtà è piuttosto conosciuta, ma qualche giorno fa, la mia amica Elle ha scritto, facendo una battuta sul suo blog (limonestracciatella.blogspot.it), che una delle sue ricette future sarebbe stato il rosti di patate, intendendo con questo che è talmente banale che la si può giudicare una ricetta da pubblicare più per disperazione che per abilità culinarie! Per me che sono siciliana, però, il rosti è un piatto buonissimo, ma che non so esattamente come preparare, perciò qualche dritta da chi ce l'ha nel sangue non la troverei per nulla banale! 
E così ho pensato che la stessa cosa vale per tutte le tradizioni culinarie regionali. Per questo ho deciso che le melanzane che mi ha portato mio marito qualche giorno fa, le avrei potute utilizzare per preparare un piatto tipico della mia tradizione infatti, anche se molto conosciuto, qualcuno magari è ancora in cerca della ricetta giusta! Naturalmente, come tutte le ricette regionali, ognuno ha la sua, ogni famiglia ne conserva più o meno gelosamente la sua personalissima alchimia di profumi e sapori. 
A questo punto vi chiederete (so che il dubbio in questo momento vi dà il tormento), perché allora finta caponata? Perché degli ingredienti che servono per farla io ne avevo forse sì e no la metà..... Quando ho chiesto a mia mamma come la prepara ha cominciato a elencarmi il necessario: 

"ce l'hai questo?"
"no."
"ce l'hai quest'altro?"
"no"
"e quest'altro ancora?"
"no"
"scusa ma allora tagliamo corto: cos'hai?"
"le melanzane, le patate, le cipolle, il concentrato di pomodoro, l'aceto e lo zucchero"
"e basta?"
"e basta"
"e che caponata vorresti fare allora?"
"una finta caponata!"

E finta caponata sia! Ma niente paura, io la ricetta ve la scrivo con tutti i sacrosanti ingredienti e i passaggi che io per forza di cose ho saltato; considerate che è un piatto che in dialetto andrebbe definito longariuso, cioè che ci si sta un bel po' di tempo per prepararlo, ma è taaaaanto buono!


Ingredienti per 6-8 persone (io le dosi le do orientative, tenete presente che le quantità possono variare liberamente secondo il proprio gusto)

4 melanzane
3 peperoni
2 patate
una manciata di olive verdi
una manciata di capperi
3 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 cipolla
1 costa di sedano
1 carota piccola
aceto di vino rosso qb (io però ho usato circa 2-3 cucchiai di aceto di mele)
zucchero qb (circa 2 cucchiai)
olio evo qb

Per prima cosa conviene tagliare le melanzane a cubetti, salarle e lasciarle all'interno di uno scolapasta affinché perdano l'amaro. 
Nel frattempo tagliare i peperoni, privarli dei semini e dei filamenti e tagliare anch'essi a quadretti; sbucciare le patate e formare ancora cubetti. Friggere le verdure e metterle da parte. Trascorso il tempo necessario alle melanzane per perdere l'amaro friggere anche'esse e metterle da parte insieme alle patate e ai peperoni.
Con la cipolla, il sedano e la carota, preparare un trito da utilizzare come base per il soffritto. Quando il soffritto è pronto aggiungere i capperi (messi in precedenza a dissalare in acqua se sotto sale), le olive private del nocciolo e tagliate grossolanamente e il concentrato di pomodoro. Aggiungere poca acqua per diluirlo e lasciare insaporire e amalgamare per bene gli ingredienti. Unire ora anche le verdure precedentemente fritte e lasciar cuocere ancora per qualche minuto. Per conferire alla caponata il suo gusto agrodolce versarvi l'aceto e lo zucchero, mescolando e facendo cuocere ancora un po'. Io nella preparazione non aggiungo quasi mai il sale perché la maggior parte degli ingredienti sono già molto saporiti, ma a vostro gusto stabilitene voi la sapidità! Come tutte le preparazioni agrodolci, anche questa va gustata fredda o a temperatura ambiente, quindi, prima fiondarsi su questo bel succulento piattino, farlo raffreddare completamente, mi raccomando!


44 commenti:

  1. squisitissima ricetta!
    Complimentissimi

    RispondiElimina
  2. Ben tornata!
    Sono sicura che anche se ti mancava qualche ingrediente la caponata ti ê venuta ugualmente bene!
    A presto

    RispondiElimina
  3. Sei troppo forte , mi hai fatto ridere!! hihi
    bellissima mi piace un sacco!!
    Un bacione buon W.E
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna, sono felice di averti fatto sorridere e che la ricetta ti sia piaciuta!
      Baci e buon w.e. anche a te

      Elimina
  4. non ti preoccupare, già così è buonissima! Non sapevo che ci andassero olive e capperi, anch'io faccio la versione "personale" allora :-) buona serata...e bentornata!

    RispondiElimina
  5. Bentornata Vale!!!! Che piacere!!!
    Non ho mai mangiato la vera caponata siciliana e non sapevo nemmeno andasse gustata fredda...dev'essere buonissima!!! sarebbe proprio l'ora giusta per un bel piattino...
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, grazie! Facciamo che col pensiero te ne mando una gran bella porzione!
      Bacio!

      Elimina
  6. Finalmente sei qui!!!!! Sono contenta!!!!! E sei tornata con una ricetta strepitosa!!!!! Io l ho assaggiata solo una volta e ne sono rimasta estasiata, ho provato a farla a casa così senza una ricetta precisa ... Non era cattiva ma neanche come quella che avevo mangiato. Ora capisco perché anche io ho messi metà degli ingredienti che servivano. Segnata e quanto prima la faccio:)
    Un abbraccio grande!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie stella! Spero solo di riuscire a riprendere con più costanza! Se la provi fammi sapere se è all'altezza di quella che hai assaggiato!
      1 bacio grande!

      Elimina
  7. brava!!!così si fà in cucina non ci si deve far prendere dal panico....manca qual'cosa la si sostituisce o la si elimina del tutto!!!!un saluto...

    RispondiElimina
  8. Ciao Cara.
    bentornata!!!!!! Mi sei mancata!!!
    Ma ogni tanto serve una pausa...
    E sei subito tornata con un piattino gustoso...
    Hummm, prendo appunti.
    Un abbraccio.
    thais

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Thais, anche voi mi siete mancate tanto, anche se ho continuato a seguirvi sempre! Per adesso ho cucinato solo questo (in versione semplificata peraltro), ma spero di tornare a pieno ritmo prestissimo!!!
      1 bacione!

      Elimina
  9. Bentornata mia dolcissima amica!!!
    Ti ringrazio infinitamente per tutte le belle parole spese nei miei riguardi, sei davvero di una gentilezza squisita!!
    E che dire della tua caponata ... semplicemente splendida e gustosa!!
    Ho in frigo tutto quel che serve e domani la faccio anch'io!!!
    Un bacione enorme e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Carmen! Il tuo blog è bellissimo e quello che ho scritto lo penso veramente! Spero che se la farai la caponatina di casa mia ti piaccia quanto piace a noi!
      1 bacione anche a te!

      Elimina
    2. A pranzo ho preparato la tua caponata ed ha riscosso un grande successo!!!
      Ti ringrazio tantissimo per averla condivisa con me!!!
      Un bacione grande e a presto Carmen

      Elimina
    3. Graie Carmen! Non sai piacere mi fa sentire che l'avete tanto apprezzata!
      1 bacione e a prestissimo!

      Elimina
  10. Che bello rileggerti. Di tanto in tanto una pausa da tutto è necessaria.
    La ricetta, per un'amante delle melanzane è deliziosa, brava! :-)
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. Bentornata, Vale! :) Che piacere rileggerti, mi sei mancata! Questa caponata, finta o no, è squisita, deve essere speciale! Sei tornata alla grande, direi! :D Io ho beccato l'influenza e spero di riprendermi presto... colpa di questo tempaccio strano! :( Un bacione e complimenti, buona serata! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale! Mi dispiace che l'influenza ti abbia beccata e bloccata, questo tempo un po' incerto inizia a mietere un sacco di vittime! Spero ti rimetta presto in forma!!!!
      1 bacione

      Elimina
  12. Non ho mai assaggiato la caponata in vita mia, mah dovrò decidermi a farla prima o poi...

    RispondiElimina
  13. Ciao e che bella caponatina!!!!!!!!!!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  14. Ciao e bentornata passavo ogni tanto ma vedevo sempre il blog fermo, e' bello rileggerti e con un piatto buono come questo, anche se riadattato e' sempre ottimo!!!Un abbraccio e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rossella! 1 bacio e buon weekend anche a te!

      Elimina
  15. Tesoro mio, bentornata :) Sono felicissima e quasi commossa nel rileggerti. Ma lo sai che hai fatto benissimo a pubblicare questa ricetta? Io la caponata non sapevo nemmeno esistesse o forse si, l'avevo già sentita nominare, ma pensavo fosse tutt'altra cosa. Lo vedi, banalizziamo ricette che per noi sono routine ma a km di distanza non lo sono affatto. In questa tua versione c'é anche pochissimo pomodoro (grazieeee), per cui devo assolutamente provarla al più presto. E prossimamente arriveranno anche i rösti, devo solo avere un attimo di tempo per prepararli. Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stellina grazieeee!!! Mentre scrivevo gli ingredienti pensavo proprio alla tua allergia al pomodoro. Nella ricetta ce n'è talmente poco che secondo me puoi anche eliminarlo senza che il risultato ne soffra troppo, serve più a dare colore che realmente sapore! Ma lo sai che mia mamma oggi ha letto il post e mi ha detto: mi raccomando se non lo pubblica ricordaglieli tu i rosti alla tua amica ihihihihihihih!!! Quando riuscirai a prepararlo saremo sicuramente in 2 a far tesoro della ricetta!
      1 bacione

      Elimina
  16. Bentornata allora.. una pausa ogni tanto fa anche bene no???? Ottima questa ricetta.. a me piacciono molto questi contorni verdurosi.. baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, grazie! Buon weekend anche a te!

      Elimina
  17. ricetta gustosa e invitante, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  18. Le melanzane sono cmq tra le mie verdure preferite, direi che è una ricetta perfetta! Buona domenica!

    RispondiElimina
  19. Bentornata cara..carinissimo il tuo post...
    il discorso tra te e tua madre mi è sembrato quello tra me e mia figlia...pero' a te nonostante mancasse qualche ingrediente
    è venuto fuori lo stesso una deliziosa ricetta!!
    baci

    RispondiElimina
  20. mi piace molto lo spirito di mangiare quello che c'è

    RispondiElimina
  21. hhaha, mi piace questa finta caponata! praticamente uno svuotafrigo che ben si adatta alle mie forniture di verdure spesso spaiate!
    bentornata cara Vale, ottima la tua ricetta e ti posso dire che non ha niente a che invidiare a quella vera!
    ciao :-)
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale, grazie! Ora che mi ci fai pensare, effettivamente è un'eccellente ricetta svuotafrigo, non ci avevo mai fatto caso!!!
      1 bacione!

      Elimina
  22. E' finta ma è buona! Ben tornata!!!

    RispondiElimina
  23. Che bello che sei tornata :) Sono venuta a sbirciare di tanto in tanto ma non vedevo nulla di nuovo e cominciavo a impensierirmi un po'.
    E' stato troppo forte il dialogo con la tua mamma ma sai che ti dico? La caponata sarà pure "finta" ma tutto il gusto è VERO VERISSIMO :) E senza sedano a me piace anche di più. Sono una verduraia incallita ma col sedano proprio non sono in simaptia. Un baciottone, buona giornata

    RispondiElimina
  24. la caponata è semplicemente deliziosa, vera o finta che sia!!! ottima ricettina, adoro le cose regionali!!! ciaooooo

    RispondiElimina
  25. ottima questa finta.. ma vera caponata!!!hihihihi...ciaooo ^^

    RispondiElimina
  26. Le melanzane sono tra le mie verdure preferite e fatte così sono assolutamente deliziose! :)

    RispondiElimina
  27. Non è banale postare una ricetta della propria tradizione culinaria perchè, come tu stessa scrivi, ognuno ha il proprio tocco segreto, quello che rende il piatto perfetto! E la caponata, nonostante sia conosciuta, non è semplice da fare.
    Quindi, grazie per la tua versione, che stampo con piacere!
    Bentornata cara!

    RispondiElimina
  28. meravigliosa immagino che buon sapore buon fine settimana

    RispondiElimina